A caccia del sito giusto

aldCome scegli la società di noleggio a lungo termine? C’è l’antico passaparola: puoi informarti da conoscenti e colleghi, e basarti sulle loro esperienze. Poi, hai anche la possibilità di andare un po’ più a fondo, verificando il primo approccio con il numero verde, la gestione dei veicoli, le offerte e le promozioni. Sì, tutto utile, ma ricordati che ci stiamo proiettando alla velocità della luce nel dorato mondo di Internet; sicché diventa davvero prezioso mettere a confronto anche i siti web delle società di noleggio.

Per farti un servizietto completo, ne analizzerò diversi: oggi parto dal sito di ALD. L’immagine che vedi in alto a sinistra è la schermata che ti compare alla voce “Noleggio a lungo termine”: qui. La grafica mi soddisfa, anche perché i “pulsanti” dove aprire i link sono intuitivi.

Subito, vengono giustamente elencati i motivi per cui si dovrebbe puntare al noleggio: dai capitali non immobilizzati alla gestione del parco auto. Vado alla voce “Formula light” e scopro l’arma vincente (soltanto una mia umile opinione) del sito. Trattasi di una proposta validissima per quelli che: non hanno bisogno di tutti i servizi previsti dalla formula tradizionale di noleggio; utilizzano il veicolo con percorrenze medie annue inferiori ai 30.000 km; reputano il noleggio a lungo termine non ancora accessibile da un punto di vista economico.

Chiare ed esaustive anche le voci – fra le altre – “Fleet Management” e “Lease Back”.

In definitiva, appioppo un bel 9 in pagella al sito. Perché non 10? Semplice: le informazioni legali io le avrei inserite in italiano; e invece occorre leggerle in inglese, qui.

  1. […] la recensione del sito ALD e di quello Arval, oggi spettegolo su GE Fleet Services. L’impatto è buono, perché la […]

Leave a Reply

Your email address will not be published.