Eco-Guida: parte anche in Italia il corso pratico di riduzione dell’impatto ambientale

Promosso da Euromobility in collaborazione con ASC e con il finanziamento della Fondazione Cariplo, il progetto Eco-guida è pronto a partire dal prossimo mese di settembre 2008. Si tratta della prima sperimentazione nel nostro Paese di corsi pratici di guida finalizzati alla riduzione dell’impatto ambientale e, conseguentemente, alla massimizzazione del risparmio di carburante (tema quanto mai d’attualità vista la continua crescita del costo del petrolio). Uno studio condotto nel 2007 da Euromobility in cooperazione con l’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del CNR, ha stimato che la diffusione di uno stile di guida “ecologico” comporterebbe una riduzione di ben 920 mila tonnellate annue di CO2 per un valore economico di circa 20 milioni di Euro. Il progetto Eco-guida è rivolto in una prima fase di test alle società dotate di flotte aziendali e che potranno beneficiare di una riduzione dei costi per il carburante di oltre il 20%, ed alle Scuole Guida che potranno così trasmettere quanto appreso, inserendo nozioni di guida ecologica nei loro programmi didattici. Il corsista toccherà con mano la differenza di consumo. Gli strumenti tecnologici applicati alle vetture impiegate per il corso registreranno, secondo per secondo, tutte le fasi di guida, calcolando anche il risparmio di CO2. Il risparmio per un automobilista Ecodriver che percorre 15.000 km/anno è stimato tra i 200 e 300 €/anno.

Terminata la fase sperimentale, ASC potrà aprire i corsi anche ai privati abbinandoli così ai tradizionali corsi di guida sicura.

Leave a Reply

Your email address will not be published.