E se la Tata Nano spaccasse in quattro il mercato del noleggio auto a lungo termine?

nano.pngCrisi nerissima per le vendite di macchine, sia in Europa sia negli States; sale soltanto il settore delle auto aziendali: +5,4%. Con il calo di immatricolazioni destinato – probabilmente – ad accentuarsi, fra qualche anno la Tata Nano potrebbe essere il boom che spaccherà in quattro il mercato del noleggio a lungo termine.

Mi spiego. Adesso il signor Tata sperimenta la Nano in India: verrà venduta da ottobre. È una super low cost: 1.700 euro. Proprio il grande “capo indiano” potrebbe essere attratto dal mercato europeo: più che da quello “normale”, destinato ai privati, quello aziendale, ossia il noleggio a lungo termine, dove i numeri sono piuttosto soddisfacenti.

Dunque, la Tata – per essere commercializzata da noi – avrà bisogno, fra qualche anno, di essere rivista: più dotazioni di sicurezza e motore più pulito. Sicché il prezzo non potrà mai essere di 1.700 euro. Ipotizziamo un costo di listino, allora, di 5.000 euro. Il canone di noleggio potrebbero essere davvero allettante, specie per chi non ha bisogno di vetture da status symbol, ma esclusivamente di uno o più veicoli efficienti che scarrozzino in città e, un po’, fuori.

La Tata potrebbe usare quindi l’India come laboratorio (500.000 Nano in produzione!) per poi gettarsi in Europa (negli States non credo: non c’è grande amore per le microcar) a caccia di spazio nel noleggio a lungo termine. Avvalendosi anche dell’esperienza maturata – nel frattempo – con Jaguar e Land Rover, comprate da Ford a prezzi di saldo.

  1. Steve Odotemoce luglio 9, 2008, 10:29 pm

    Sarebbe anche molto utile produrle elettriche, già da queste prime 500 unità e oltre i tre zeri!!! l’importante è farle piacere al pubblico nei svariati usi, perche no! aziendali?
    Imporle! alle aziende, e di conseguenza darle in uso ai dipendenti ad un costo irrisorio, affinchè si raggiunga un metodo efficace circa l’utilizzo del veicolo da qualsiasi punto di vista,il tutto nel rispetto dell’ambiente.

    Saluti.SEM

  2. anonino incuriosito luglio 15, 2008, 10:54 am

    Spero davvero che la Tata Nano arrivi in Italia e poi nel noleggio. Potrebbe contribuire ad abbassare i prezzi in ogni settore. Bellissimo blog!

Leave a Reply

Your email address will not be published.