Porsche Cayenne ibrida per il noleggio a lungo termine: lo strapotere dello status symbol a elevata tecnologia

Qual è una delle auto migliori per “fare colpo”? Nessun dubbio: la Porsche Cayenne, il Suv mastodontico e di classe, uno status symbol su quattro ruote, un bigliettino da visita con propulsore da urlo. È immagine allo stato puro, ma ad alto contenuto tecnologico. Fra i vari motori a disposizione, il V6 3.6 da 300 CV, con cambio automatico Tiptronic S: ha un consumo basso per un bestione del genere, ossia di 9,9 l/100 km. Fra le altre, segnaliamo la Cayenne S col V8 4.8 e 400 CV, e la Cayenne Turbo V8 da 500 CV. Ma la Porsche Cayenne ibrida per il noleggio a lungo termine è un modello che incute timore reverenziale solo se lo nomini.

Ha anzitutto un V6 turbo benzina da 333 CV, poi un motore elettrico da 47 CV: consumi di 8,2 l/100 km, emissioni di 193 g/km di CO2. È la Porsche più pulita del listino. Trazione fornita da ogni singolo motore oppure dai due insieme: 380 CV totali. Coppia massima di 580 Nm già a da 1.000 giri/min. Da fermo, tocca i 100 km/h in meno di sette secondi. Fa i 242 km/h.

Ma come sono collegati l’elettrico e il termico? C’è un’apposita frizione gestita dall’Hybrid Manager, sistema che regola il funzionamento congiunto o separato dei due motori. Se vai piano o in città, ecco la sola trazione elettrica per la Cayenne S Hybrid fino a 60 km/h: zero emissioni. Oppure il V6 turbo può essere spento dall’Hybrid Manager se si viaggia per inerzia entro i 156 km/h.

Sempre altissima e imponente, appena la osservi capisci è stracurata in ogni singolo dettaglio di carrozzeria e di interni. Il profumo della sua classe e della sua potenza estetita e motoristica ti inebria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.