Citroën DS5, noleggio a lungo termine di un crossover che si trasforma in berlina vellutata

Vuoi un’auto “magica” per il tuo noleggio a lungo termine? Raramente è stata fatta una macchina così sexy e al contempo pratica come la Citroën DS5. È sì crossover per definizione; ma, al di là delle etichettature, la francesina si fa in quattro: un po’ monovolume grintosa, un po’ berlina vellutata; per certi versi, perfino ammiraglia. Se la vedi passare per strada, sta’ sicuro che ti giri a guardarle il sedere: la DS5 attrae.

Favolosa quella specie di cromata che dal muso giunge fino alle fiancate “nervose”, massicce, ma al contempo eleganti. La compattezza della Citroën DS5 la dicono le misure: è lunga 4,54 metri, larga 1,85 e alta 1,51. Però a osservarla appare più grande in tutte le dimensioni.

Interni da ammiraglia. Tasche delle portiere rivestite in floccato, fondo in moquette di velluto. Plancia stile navicella spaziale, tuttavia è priva di pacchianate. Tetto con tre vetri: destra, sinistra e dietro. Il tutto diviso da un cockpit con comandi secondari. Con quei tre pozzetti di luce, crei – a tuo piacere esclusivo – un ambiente luminoso, di giorno e di notte. Comfort di guida assoluto.

Motori: due diesel e due benzina. Io preferisco il gasolio con antiparticolato Fap: un microibrido e-Hdi da 1.6 litri di 110 cavalli. Non male il Common-rail Hdi da due litri e 163 cavalli. Per i benzina, un 1.6 Thp declinato in due step di potenza: 155 e 200 cavalli.

Segnalo che la DS5 è un’ibrida con il turbodiesel da 163 CV che muove le ruote anteriori: il motore elettrico da 37 CV agisce sul retrotreno: quasi una 4×4. È una vettura all’insegna della Creative Technologie Citroën: con la DS5, si respira profumo di classe e modernità. Senza dimenticare la facilità di manovra: fra l’altro, il suo raggio di sterzata di 11,2 metri la piazza di diritto tra le più maneggevoli della categoria crossover. Prezioso pure l’Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata (ASL video) “next generation”: attenzione, i colpi di sonno sono alla base di un numero enorme di incidenti stradali, seppure le statistiche non lo indichino spesso nelle statistiche per via di una certa difficoltà a individuare con precisione le cause di un’uscita di strada.

Va detto che, con DS, la Casa transalpina ci ha preso in pieno: si confermano due lettere che incarnano creatività, audacia, futuro dell’auto. Alle spalle, un patrimonio automotive che distingue i veicoli concepiti con cura da quelli mandati sul mercato allo sbaraglio.

  1. rent a car catania dicembre 11, 2011, 3:46 pm

    Davvero interessante il sito mio piace molto . grazie mille per le informazioni

Leave a Reply

Your email address will not be published.