25 Pneumatici di ricambio su 100 sono invernali

Sono sempre più numerosi gli automobilisti che nella stagione fredda utilizzano pneumatici invernali. L’introduzione di questo tipo di prodotti ha reso molto più semplice e sicuro l’impiego dell’auto non solo sulle strade innevate, ma nell’intera stagione fredda. Gli automobilisti se ne sono resi conto e comprano in misura crescente pneumatici invernali come emerge con grande chiarezza dai dati resi noti da Federpneus (Federazione Italiana Rivenditori Specialisti di Pneumatici) sulle vendite di pneumatici di ricambio nel 2010. In questo anno infatti in Italia i pneumatici di ricambio venduti sono stati 31.400.000 e di questi ben 7.700.000 erano invernali, il che significa che su 100 pneumatici venduti, 25 erano invernali. Tale pratica è decisamente superiore se si guarda il segmento delle auto aziendali e del noleggio a lungo termine con percentuali vicine al 50%.
Anche per questo tipo relativamente nuovo di  pneumatici, ricorda Federpneus, è importante per  l’acquisto rivolgersi ai rivenditori specialisti che, non  solo sono in grado di assistere l’utente nella scelta di un  prodotto che sta assumendo sempre maggiore  importanza, ma che in molti casi offrono anche il  servizio di stoccaggio dei pneumatici estivi sostituiti. Va infatti ricordato che mentre si utilizzano pneumatici  invernali non si consumano quelli estivi che vanno però correttamente conservati. Il rivenditore specialista generalmente lo fa per il suo cliente che riesce così ad evitare di dover trovare uno spazio adeguato in cui depositare i suoi pneumatici estivi quando utilizza quelli invernali. Come è ovvio, il fatto che  l’impiego degli invernali consente di risparmiare l’usura dei pneumatici estivi e viceversa implica che l’acquisto degli invernali non è una spesa aggiuntiva ma un sistema che consente di utilizzare, sostanzialmente a parità di costi, il pneumatico più adatto per ogni stagione, effettuando anche i controlli e la manutenzione necessari per prolungare la vita dei pneumatici e aumentare la sicurezza.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.