Nuova Mazda6 Wagon: noleggio a lungo termine di una station sportiva

Station sì, comodosa e spaziosa, ma anche un po’ aggressiva e sportiva: è la nuova Mazda6 Wagon. Adatta a chi vuole un noleggio a lungo termine di un’ammiraglia che faccia la sua bella figura se messa a confronto con “autorità” del calibro di  Volkswagen Passat, Ford Mondeo, Toyota Avensis o Opel Insignia. D’altronde una station Mazda a trazione anteriore non può che essere divertente da guidare, com’è nel Dna della Casa giapponese. Che di sicuro, dopo il divorzio dagli americani di Ford, hanno operato per sfornare un prodotto eccitante.

E infatti, per la nuova Mazda6 Wagon, ecco forme moderne e slanciate in “Kodo design“, con quel muso così dinamico (vedi foto), esaltato dalle fiancate attraversate dalle nervature molto gradevoli. Il sedere, dagli gruppi ottici allungati, ha il doppio terminale di scarico che la dice lunga sulla sportività di questo modello nipponico, lungo ben 4,86 metri. Quell passo così generoso della terza generazione della Mazda6 – siamo a quota 2,83 metri – la rendono straordinariamente comoda. I passeggeri più alti non hanno problemi, e si può caricare di tutto grazie ai 522 litri di capacità del bagagliaio, che arrivamo addirittura a 1.664 litri abbattendo i sedili posteriori. Quando tocchi i materiali interni, ricevi in cambio sensazioni piacevoli. Tutti i comandi e gli strumenti sono intuitivi e facilmente leggibili: l’abitacolo è abbastanza austero, come sempre sulle macchine Mazda e spesso sulle giapponesi.

Prezioso il controllo adattivo della velocità (i-Activesense): rallenta automaticamente per mantenere la distanza di sicurezza preimpostata. Così si riducono le possibilità di tamponare i veicoli che ci precedono, e si viaggia con maggiore serenità.

Sulla nuova Mazda6 Wagon, due motorizzazioni turbodiesel: reputo interessantissima l’inedita 2.2 litri Skyactiv-D, che viene abbinata al cambio manuale a 6 rapporti nella versione da 150 CV. Ottima pure la trasmissione automatica a 6 rapporti nella variante “High Power” 175 CV. Già Euro 6, hanno il sistema di i-Eloop: recupera l’energia cinetica durante le fasi di frenata e la reimpiega per alimentare i sistemi elettrici di bordo. Così, almeno stando al Costruttore orientale, il propulsore Un’ammiraglia con un’anima tecnologica, di prepotente personalità, per un noleggio a lungo termine che non ti svena ma al contempo non ti fa passare inosservato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.