Audi A3 Sedan: noleggio a lungo termine della tre volumi compatta premium

Arriva una nuova vettura premium fra le tre volumi compatte: la nuova Audi A3 Sedan, da 29.400 euro. Perché parto dal prezzo (che magari si ripercuote sul canone di noleggio)? Semplice: perché si paga l’elevatissima qualità, il marchio, lo status symbol. ma non c’è nulla da fare: è perfetta per un noleggio a lungo termine di prestigio. Trattasi del terzo modello della gamma A3, che tante soddisfazioni ha dato all’Audi, la quale fa così il suo ingresso nel segmento di mercato più importante a livello planetario: berline 4 porte compatte.

Spettacoloso il peso della nuova Audi A3 Sedan: la versione 1.4 benzina non supera i 1.250 chilogrammi. Considerando che è piena zeppa di tecnologia premium, siamo davanti a una piuma. Rispetto alla 5 porte, A3 Sportback, le dimensioni variano: lunghezza 4,456 m (+146 mm), larghezza: 1,796 m (+11 mm), altezza: 1,416 m (-9 mm), così da essere più schiacciata a terra, e passo: 2,637 m (+1 mm). Ha, come sempre per le Audi, una griglia single-frame sul muso da batticuore. Ma anche la coda emoziona. Anche se non era facile mettera la coda all’A3: operrazione perfettamente riuscita all’Audi.

Suggerisco il benzina TFSI di 1,4 litri da 140 CV: addirittura 217 km/h di velocità massima, coi consumi di 4,7 litri/100 km nel ciclo combinato. Pochissimo: ossigeno, visto che la benza è alle stelle. Fantastico anche il TFSI 1.8 da 180 CV con punta di 235 km/h. Anche se forse il preferito sarà il l 2.0 TDI da 150 CV che consuma solo 4,1 litri/100 km. 

Versatile, stra-curata e ricchissima negli allestimenti Attraction, Ambition e Ambiente, con un dispositivo di infotainment futuristico (navigatore MMI plus con touch wheel e Audi Connect), frenata di emergenza City e Parking Info per trovare posti liberi nei parcheggi pubblici.

L’Audi A3 Sedan nel segmento C delle tre volumi premium andrà a scornarsi con BMW Serie 1 Coupé e Mercedes CLA. Per la cronaca, è assemblata nello stabilimento ungherese di Gyor, dove sono stati di recente investiti 900 milioni di euro che hanno consentito  di assumere 2.100 persone. Ma L’A3 berlina ha tutte le intenzioni di fare boom pure (e soprattutto) in Usa e quell’Eldorado chiamato Cina: verrà costruita nel nuovo impianto di Foshan. Affinché il Gruppo Volkswagen continui la sua ascesa verso la leadership mondiale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.