Maserati Quattroporte: noleggio a lungo termine di extra classe

Chiamatelo magico cocktail: ammiraglia dentro e fuori, sportivissima nel motore, piena di stile come di solito sono le macchine del Tridente. Parliamo della nuova Maserati Quattroporte: noleggio a lungo termine di extra classe. Che va a battagliare dritta dritta contro la Mercedes Classe S. Puntando anche a un sound favoloso, accattivante, perché cattivello ma non pacchiano. La nuova Quattroporte, coi suoi oltre 5 metri, ti fa godere se ti muovi ad andature turistiche; però – se vai un po’ alla garibaldina – schizza in avanti che è un piacere.

Dal sedere, capisci immediatamente che è una Maserati, ricordando un po’ la Ghibli come imponenza. Il montante posteriore triangolare, sui cui spicca l’iconico logo Saetta, è un altro evidente richiamo alla tradizione ed esprime senza compromessi l’innata sportività del modello. Strepitoso il suo cofano motore lungo, oltre ai vari richiami alle vetture da competizione del passato. Ha le tre feritoie dietro alle ruote anteriori: sfoghi d’aria per il pompatissimo propulsore. Aspetto dinamico e filante sono il pezzo forte di questo veicolo fuori dal comune.

In quanto a comodità, quei generosissimi 526 centimetri di lunghezza garantiscono abitabilità a iosa. Senza contare il passo, da ben 3 metri e 17 centimetri, con l’altezza che arriva a 148 centimetri. Il tutto splendidamente bilanciato dalla larghezza da granturismo: 1 metro e 95 centimetri. La capacità complessiva del baule arriva a 530 litri. Per gli interni, di estrema raffinatezza, segnaliamo su tutto cruscotto con due grossi cerchi ha inserti in fibra di carbonio. I comandi, comunque, sono facili e intuitivi.

Per la realizzazione del telaio e della scocca è stato fatto largo uso di alluminio, ottenendo una sensibile riduzione del peso; speciali rinforzi in acciaio garantiscono valori di rigidità torsionale eccezionali, nonostante il passo molto lungo. Comodissimo anche per il noleggio il Maserati Touch Control (MTC) con funzioni audio e video espandibili attraverso le prese USB e AUX-IN e il lettore schede SD. Hai tutto lì: riscaldamento e ventilazione dei sedili anteriori, riscaldamento del volante nonché immagini della telecamera di retromarcia.

Ineccepebile il motore V6 da 3 litri e 409 cavalli: 283 km/h di velocità massima. Accelerazione 0-100 km/h in 4″9. Se non ti basta, ecco il V8 da 3.8 litri e 530 cavalli. In alternativa, l’iniezione diretta di benzina e il doppio variatore di fase. Fanno il loro dovere le sospensioni a controllo elettronico Skyhook. Super il cambio, un automatico 8 rapporti ZF auto-adattivo,

E in anteprima su una Maserati, la trazione integrale. Varia la trasmissione della coppia motrice in appena 150 millisecondi tra posteriore e anteriore. Normalmente, la trazione è interamente sull’asse posteriore, mentre si passa alla ripartizione alle ruote anteriori se si ha una perdita d’aderenza imminente. Detto fra noi: la macchina ti fa fare un figurone; in realtà, è l’elettronica che ti fa sembrare un guidatore esperto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.