La riduzione dei costi di gestione della flotta con TomTom

L’introduzione di sistemi tecnologici che forniscono strumenti in grado di promuovere cambiamenti operativi e comportamentali, atti ad incoraggiare uno stile di guida più efficiente in termini di consumi, rappresenta il miglior metodo per controllare i costi di gestione della flotta aziendale e di ridurre l’impatto sui profitti delle aziende.

Gli elevati costi del carburante spingono sempre di più le aziende ad analizzare a fondo le proprie prestazioni operative. Il carburante rappresenta spesso una delle voci di bilancio più rilevanti nella gestione di un parco veicoli. Per i mezzi pesanti le spese per il carburante oscillano tra il 23% e il 27% sul totale dei costi, a seconda del chilometraggio (The Freight Transport Association, Guida alla distribuzione dei costi per i responsabili 2011, report di aggiornamento gennaio 2012.). Quando si tratta, invece, di veicoli commerciali leggeri, le spese per il carburante equivalgono al 19% dei costi, insieme all’assicurazione che rappresenta l’11% e la manutenzione un ulteriore 10% (Athlon Car Lease, valori medi del costo totale di gestione, febbraio 2011).

L’obiettivo è, quindi, contrastare l’aumento dei costi del carburante mettendo in pratica una politica mirata ed efficiente estesa a tutta l’azienda. Utilizzare un affidabile sistema di gestione del parco veicoli permette di valutare le prestazioni e tenere traccia delle iniziative più efficaci. In particolar modo perché la spesa per il carburante non costituisce un costo fisso e varia a seconda del tipo di veicolo, del chilometraggio e dello stile di guida.

La soluzione più razionale ed efficace per ottenere un ritorno immediato, consiste nell’influenzare positivamente il comportamento di guida, promuovendo abitudini ecocompatibili ed efficienti. Per raggiungere questo scopo, le aziende necessitano di monitorare il parco veicoli e di avere informazioni chiare per la gestione, a cominciare da dati sul consumo del carburante per ciascun veicolo e per ciascun conducente nell’azienda.

I dati relativi al comportamento dei conducenti sono indispensabili affinché le aziende comprendano quali siano i miglioramenti da apportare al fine di ottimizzare le prestazioni di guida, di ridurre gli incidenti dovuti alla velocità e i tempi di inattività, di limitare le sterzate brusche o le frenate improvvise. Le avanzate tecnologie per la gestione del parco veicoli proposte da TomTom Business Solutions possono fornire queste informazioni di bordo e trasmetterle direttamente ai computer dei responsabili in ufficio tramite l’applicazione web-based WEBFLEET, offrendo alle aziende gli strumenti necessari per ottenere importanti risparmi.

Queste tecnologie consentono ai fleet manager di monitorare lo stile di guida dei conducenti, generando report dettagliati e fornendo una precisa diagnostica a bordo, attraverso il dispositivo chiamato TomTom LINK. Inoltre, tutte queste informazioni possono essere visionate in tempo reale o accedendo ad uno storico degli ultimi 90 giorni, sia per singoli veicoli o autisti che per l’intero parco.

I conducenti stessi, grazie al dispositivo di navigazione TomTom PRO, possono monitorare la propria efficienza in termini di consumo del carburante o essere avvisati su superamenti dei limiti di velocità o altri eventi: un passo importante nell’offerta degli strumenti a disposizione degli autisti che permette loro di guidare più rilassati e in modo responsabile, migliorando il proprio stile di guida, in linea con gli obiettivi aziendali di efficienza e sicurezza. I dispositivi di navigazione satellitare, inoltre, forniscono informazioni sul traffico in tempo reale e aiutano gli utenti a pianificare percorsi evitando traffico ed ingorghi, ulteriore causa di consumo eccessivo di carburante.

Per concludere, ricordiamo che TomTom Business Solutions ha sempre un occhio puntato verso l’ambiente ed è, quindi, in grado di offrire una gestione del parco veicoli ecologica. Una guida “regolare” e rilassata è più efficiente in termini di consumo di carburante ed impatto ambientale, rispetto ad una guida “nervosa” o al continuo alternarsi di frenate ed accelerazioni causate dal traffico congestionato, ed aiuta sia la redditività delle aziende che l’ambiente.

Grazie a TomTom ecoPLUS™, risparmiare carburante e rendere i veicoli più ecologici è semplice. Questo dispositivo permette di ottenere in tempo reale i dati sull’efficienza dei consumi di ogni veicolo indicando dove e quando è stato sprecato carburante.  EcoPLUS™ è in grado di collegarsi al motore di una vasta gamma di veicoli tramite la porta EOBD II e calcola il consumo di carburante effettivo inviando a WEBFLEET® informazioni in tempo reale sui consumi e sulle emissioni di CO2, aumentando il livello di responsabilità sociale dell’impresa.

Efficienza, controllo della flotta e rispetto per l’ambiente: il mix vincente per ogni azienda che dispone di un parco veicoli. I dispositivi TomTom Business Solutions sono la risposta ideale per i fleet manager che cercano una soluzione che permetta loro di avere “tutto sotto controllo”. Il monitoraggio dello stile di guida dei conducenti sommato all’aggiornamento in tempo reale sul traffico della tratta specifica per ciascun mezzo, contribuisce a controllare e contenere i costi legati alla gestione della flotta e, quindi, incide positivamente sul bilancio aziendale.

Le scelte aziendali nascono da informazioni precise, aggiornate, affidabili: TomTom Business Solutions fornisce tali informazioni e mette in condizioni di decidere in modo sereno, sapendo che la propria flotta di veicoli otterrà dei risparmi funzionali, concreti e misurabili.

Leave a Reply

Your email address will not be published.