Audi A3 Sportback g-tron: noleggio a lungo termine per la mobilità del futuro

Il Gruppo Volkswagen, quel colosso che punta a divenire quanto prima leader al mondo in fatto di vendite, conferma il proprio l’impegno verso l’e-gas: uno speciale metano che verrà prodotto dalle nuove centrali eoliche dello stabilimento tedesco di Werlte. Con l’obiettivo di dare una sforbiciata alle emissioni di CO2. E come si muovono i tedeschi? Operano anche attraverso la nuova Audi A3 Sportback g-tron che può rappresentare il noleggio a lungo termine per la mobilità del futuro. Infatti, la A3 g-tron ha due serbatoi in materiali compositi collocati sotto il vano bagagli: ognuno contiene 7 kg di gas alla pressione di 200 bar (per un peso di soli 27 kg ciascuno). Dopodiché, l’impianto di alimentazione è dotato di un particolare regolatore a controllo elettronico: lavora a una pressione di 9 bar. Ottimizza prestazioni e consumi modificando la pressione in base allo stile di guida. Il motore a benzina 1.4 TFSI eroga 110 CV e 200 Nm di coppia massima e può venire alimentato sia a benzina sia, appunto, a gas.

Ovviamente, l’Audi A3 Sportback g-tron potrà essere alimentata (al di là della benzina, sempre presente) con l’usuale gas metano oppure con l’Audi e-gas, carburante prodotto dalla Casa tedesca nell’ambito del cosiddetto e-gas project. Sempre secondo i dati ufficiali di Audi, l’A3 Sportback g-tron, un gioiello di tecologia per un noleggio a lungo termine che un domani faccia anche spendere poco al distributore, ha un serbatoio tradizionale che garantisce addirittura 900 km di autonomia: tantissimi. Più i 400 kg dell’ e-gas. Prestazioni di assoluto livello, qualsiasi sia il carburante (benzina o gas): 190 km/h di velocità massima e 11 secondi schizzare a 100 km/h da fermo, con un consumo medio di 3,5 kg/100 km di gas ed emissioni medie di 95 g/km in modalità e-gas.

Chi guida l’Audi A3 Sportback g-tron (commercializzata in Italia da gennaio 2014 a un prezzo non ancora fissato) può vedere nel sistema d’informazione per il conducente, all’interno del quadro strumenti modificato, il consumo istantaneo. Due indicatori nel cruscotto indicano il livello di riempimento dei serbatoi. E i bocchettoni di riempimento? Sono sotto uno sportellino comune.

Si tenga presente che il particolare gas di quest’A3 ha un numero di ottano del gas naturale elevatissimo, ancor più della benzina super. Grazie anche al motore turbo, la macchina si muove agile che è un piacere. Il cambio manuale è perfetto per le nostre giungle cittadine. La spinta della cinque porte tedesca è piacevolissima sia a benzina sia a gas. E nell’abitacolo regna il silenzio. Una macchina bivalente in fatto di alimentazione, che ti offre tutto sotto gli altri profili. Ricordiamo d’altronde che l’efficienza per i modelli “tron” è un must per l’Audi: l’A3 Sportback g-tron dovrà essere, nei piani dei teutonici, un punto di riferimento nel suo segmento. Un metano che diventa premium: chi l’avrebbe mai detto 30 anni fa?

  1. buongiorno a tutti..
    quando la trovo in concessionaria??
    è un 5mesi che la seguo sulle news web mi han detto che slitta a giugno2014…qualcuno sa qualcosa…grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published.