Il mercato automobilistico italiano nel 2013: la spesa per acquistare nuove auto

Nel 2013 gli Italiani hanno speso 24 miliardi di euro per acquistare auto nuove, secondo le elaborazioni del Centro Studi Fleet&Mobility. Circa 2 miliardi meno del 2012, pari a una flessione del 7.3%, più o meno equamente distribuita tra tutti i segmenti di mercato: i privati, che hanno speso 14,2 miliardi, le società, 5,3 miliardi e i noleggiatori, 4,6.

Il valore medio delle vetture targate è stato di 18.359 euro, ma i privati hanno concentrato gli acquisti nelle fasce basse, con un valore medio poco inferiore a 17.000 euro.

“La domanda di auto nuove sembra aver toccato il fondo – commenta Pier Luigi del Viscovo, direttore del Centro Studi e docente Luiss di Sistemi di distribuzione.

Dopo le flessioni forti dei primi mesi, nella seconda metà il 2013 ha perso meno rispetto al 2012, finendo addirittura con un dicembre col segno più, dopo 42 mesi negativi.

“Nei prossimi anni il mercato dovrebbe stare intorno ai 25 miliardi, non essendo prevedibili tracolli socio-economici – prosegue del Viscovo. “Per avere una sensibile ripresa della domanda, fino a 30 miliardi (tra 1,6 e 1,7 milioni di targhe), dovremo aspettare cambiamenti strutturali nel sistema economico e produttivo, che al momento non sembrano nell’agenda politica e sociale del Paese.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.