Arval Active Link: la nuova offerta di telematica integrata

arval_active_linkArval, società del Gruppo BNP Paribas, leader nel mercato italiano del noleggio e gestione di flotte aziendali, presenta in Italia Arval Active Link, la prima offerta di telematica integrata disponibile sul mercato.
Arval Active Link è un innovativo prodotto dedicato alle flotte aziendali che permette ai Fleet Manager di monitorare in modo costante e aggiornato l’andamento della propria flotta mediante l’installazione sui veicoli di uno speciale dispositivo di telematica.
Non una semplice “scatola nera” bensì uno strumento in grado di gestire direttamente la raccolta di dati, la loro analisi e la relativa comunicazione delle informazioni ai Clienti, con l’obiettivo di offrire loro una conoscenza ampia ed esaustiva sia sul veicolo che sui comportamenti dei Driver, grazie a servizi proattivi e predittivi.
Arval Active Link è uno strumento pensato anche per ottimizzare la gestione dei costi legati all’utilizzo del veicolo, poiché permette al Fleet Manager di conoscere l’effettivo consumo di carburante e i chilometri percorsi e stabilisce, inoltre, un contatto in tempo reale con il Driver per servizi di manutenzione e assistenza, incentivandolo ad avere comportamenti di guida più sicuri e “corretti”.
Arval Active Link è il risultato di grandi investimenti a livello internazionale di Arval che, per lo sviluppo di questo prodotto, ha creato una start-up dedicata a Parigi.
Arval, con Arval Active Link, rivoluziona il modello di business della telematica nel mondo delle flotte ponendosi come unico interlocutore per i Clienti offrendo device, connettività e servizi.
Questa innovativa soluzione permette di abbattere i costi del prodotto e renderlo quindi più accessibile a un numero più ampio di Clienti.
I moduli di Arval Active Link
Fleet Manager e Driver potranno accedere ad Arval Active Link non solo da pc, ma anche da smartphone e tablet.
Il Modulo Base di Arval Active Link offre gli strumenti utili per incoraggiare una guida responsabile e verificare nel dettaglio i consumi di carburante. Inoltre, la possibilità di ricevere costanti aggiornamenti chilometrici permette di calibrare le caratteristiche del contratto in maniera particolarmente accurata.
Il Modulo Base permette anche di essere tempestivamente allertati in caso di frode, incidente o furto del veicolo e di poter contare su un servizio di assistenza proattivo.
Il Driver, attraverso un tool a cui è possibile accedere tramite web o smartphone e tablet, ha la possibilità di visualizzare i percorsi effettuati e differenziarli tra privato o professionale. Il Fleet Manager, attraverso lo stesso tool, può consultare le informazioni e visualizzare la reportistica puntuale.
Al Modulo Base si aggiungono tre moduli opzionali:
 – Active Journey, per monitorare con efficacia i percorsi dei veicoli, con resoconti dettagliati su spostamenti e chilometraggi per i viaggi di lavoro, un utile strumento a supporto del monitoraggio dei processi aziendali attraverso specifici KPI’s
- Active Routing, per il monitoraggio real time dei veicoli e che consente di stimare in anticipo i tempi di percorrenza e di arrivo
 – Active Sharing, per ottimizzare la gestione dei veicoli in pool
Poiché Arval gestisce la totalità dei dati ottenuti dalla telematica, non solo Arval Active Link sarà al servizio dei Clienti, ma rappresenterà anche un grande beneficio per i Driver, offrendo loro ancora più sicurezza e tutelando maggiormente la loro privacy, grazie alla piena protezione dei dati raccolti.
Arval Active Link è disponibile a partire dal 1 di novembre con un prezzo pari a 3 euro al mese per il modulo base.

Tagged with

Leave a Reply

Your email address will not be published.