I veicoli commerciali Volkswagen dialogano con i fleet manager

media-connectedvan_nf0769Le Case automobilistiche investono sempre di più sulla connessione tra veicoli e gestori del parco aziendale, anche perché la disponibilità di soluzioni di connessione sta diventando uno dei criteri di scelta fondamentali nelle car policy dei parchi aziendali. L’ultima novità arriva da Volkswagen che ha realizzato un sistema che permette di controllare in tempo reale i costi di gestione di tutta la gamma dei suoi veicoli commerciali leggeri e di prevedere le necessità di manutenzione. Il sistema si chiama ConnectedVan ed è disponibile gratuitamente per tutte le aziende che acquistano un veicolo nuovo, mentre per i veicoli già in parco occorre acquistare (per meno di 40 euro) il DataPlug Volkswagen. ConnectedVan offre ai professionisti e alle imprese una soluzione completa per gestire in modo efficiente le loro flotte, ottenere informazioni relative ai veicoli e risparmiare in questo modo tempo e denaro.

L’installazione della soluzione Plug & Play per veicoli nuovi e usati può essere eseguita in qualsiasi momento direttamente dal cliente. Anche per la registrazione non è necessario passare in officina: grazie a un dispositivo DataPlug, inserito nell’interfaccia di diagnosi (OBD-II), è possibile trasmettere i dati relativi al veicolo in tutta sicurezza. Il gestore del parco veicoli può visualizzare le informazioni direttamente su un portale web e gestire così la flotta in modo semplice ed efficiente. Grazie all’interazione diretta tra veicolo, gestore della flotta e concessionaria, è possibile, per esempio, ridurre al minimo i tempi di fermo imprevisti. Tutti i servizi sono utilizzabili in modo flessibile, per cui ciascun cliente può decidere autonomamente quale servizio è importante per la propria flotta. Alla protezione dei dati viene accordata sempre la massima priorità. Tutti i dati relativi ai veicoli vengono inviati in forma criptata mediante la app ConnectedVan, appositamente sviluppata da Volkswagen Veicoli Commerciali per dispositivi con sistema operativo Android e iOS. Tutti i dati dei clienti vengono inoltre custoditi su un server proprietario.

Dalle informazioni ottenute mediante ConnectedVan possono trarre vantaggio sia il responsabile del parco veicoli sia il conducente stesso. Che si tratti di una panoramica sullo stato di tutti i veicoli, delle valutazioni di consumi ed efficienza o di programmare gli appuntamenti per la manutenzione in officina, il risultato si traduce sempre in una ottimizzazione dei costi mediante informazioni tempestive sulle scadenze di manutenzione e messaggi di avvertimento sullo stato del veicolo. È anche possibile, per il conducente, dimostrare e documentare al cliente le proprie date di arrivo mediante il giornale di bordo dei viaggi effettuati.

Sono già disponibili 12 servizi di base: panoramica collaboratori, gestione veicoli, gestione conducenti, gestione concessionarie, valutazione conducenti e veicoli, visualizzazione e confronto della media dei consumi per ciascun conducente e veicolo, giornale di bordo dei rifornimenti e dei viaggi effettuati, messaggi di avvertimento, localizzazione GPS, esportazione dati, scadenze di manutenzione.

Già nel corso degli ultimi mesi di quest’anno verranno introdotti altri servizi, come il controllo della scadenza della patente di guida e il rilevamento dei percorsi. Tutti i servizi, l’app e il portale web sono gratuiti, come iniziativa promozionale in occasione del lancio sul mercato. Inizialmente, durante la fase di lancio fino alla fine dell’anno, il DataPlug Volkswagen (componente indispensabile del sistema) sarà fornito gratuitamente all’acquisto di un nuovo veicolo. Per la maggior parte dei veicoli del marchio Volkswagen Veicoli Commerciali, prodotti a partire dal 2008, il DataPlug è acquistabile presso la rete commerciale Volkswagen al prezzo di € 39,50 (Iva compresa).

Leave a Reply

Your email address will not be published.