Nuova Peugeot 308: noleggio auto a lungo termine molto deciso

 

Look più deciso e forte per la nuova Peugeot 308: il marchio del Leone nel mezzo della calandra ci sta davvero a suo agio, facendo divenire il muso ancora più cattivo. Nervature e scolpiture attraversano questa berlina, che si mette in competizione in un settore agguerrito come quello delle berline, a partire dalla Volkswagen Golf. Notevole pure il nuovo paraurti con fregi verticali, che si sviluppano dai fari davanti sui lati, verso il centro della vettura. Le sue linee nette, che sottolineano quanto più possibile le caratteristiche della meccanica, le conferiscono un aspetto robusto, giusto equilibrio tra eleganza, sportività e qualità.

Dentro, sempre spettacolare il volante, con quella forma così simpatica (“sportivo” e compatto). In generale, il Peugeot i-Cockpit  si compone di quattro elementi: oltre al volante, un quadro strumenti in posizione alta per leggere le informazioni senza distogliere lo sguardo dalla strada, una consolle centrale alta e valorizzante, un grande touchscreen da 9,7’’ con comandi intuitivi.

È un noleggio a lungo termine nella massima sicurezza: solo per fare qualche esempio, la nuova Peugeot 308 è dotata di frenata automatica di emergenza, avviso di superamento involontario della linea di corsia Adaptive Cruise Control (regolatore di velocità adattativo), abbinato anche al cambio automatico e alla funzione stop.

Utilissimo il Visiopark 180°, la telecamera posteriore a 180°. Mentre il Park Assist consente a chiunque, pure a chi teme le manovre, di parcheggiare senza patemi. Disponibili Mirrorlink, Android Auto ed Apple CarPlay, la navigazione 3D e il TomTom Traffic Live.

Per quanto i motori, scegliamo il nuovo motore 1.6 turbodiesel BlueHDi da 130 CV con sistema SCR (Selective Catalytic Reduction). Sviluppata da Peugeot, la tecnologia BlueHDi è il sistema di abbattimento delle emissioni inquinanti più efficiente sul mercato, conforme alla normativa anti inquinamento Euro 6. Il trattamento dei gas di scarico avviene attraverso l’utilizzo dell’additivo AdBlue e del FAP (Filtro Attivo anti-Particolato). Un insieme di tecnologie che dimostrano il costante impegno di Peugeot nella tutela dell’ambiente. Comunque, come sempre per il Gruppo PSA, l’efficienza dei propulsori è elevatissima, sia nei brevi percorsi in città sia nei viaggi. Fra le varie alternative, il rivisitato 3 cilindri PureTech Turbo 1.2.

Leave a Reply

Your email address will not be published.