Fleetblog NLT Dashboard by Dataforce – Dati NLT consolidati a dicembre 2017

NOLEGGIO LUNGO TERMINE – Sfiorate le 300.000 targhe. Il cruscotto sull’andamento del mercato del NLT vetture e veicoli commerciali dà visibilità del dato consolidato non solo nei comparti Top, Captive e Medium, ma anche per singolo player, con la classifica per volumi e quota di mercato aggiornata al mese di pubblicazione, un’esclusiva Dataforce. Nei 12 mesi del 2017 il noleggio a lungo termine ha immatricolato 296.660 veicoli (Passenger Cars più Light Commercial Vehicles), con una crescita rispetto al 2016 dell’11% (sono quasi 30.000 unità in più). Nel mese di dicembre i volumi sono stati sostanzialmente stabili rispetto a quelli del dicembre precedente: +110 unità (+0,7%). Le società “Captive”, cioè quelle controllate dalle Case costruttrici, hanno chiuso in territorio positivo (+3,5%). Le società NLT Top, cioè i player “generalisti”, hanno concluso l’ultimo mese dell’anno col segno meno: -3,9%. ALD Automotive ha chiuso il 2017 al primo posto assoluto nella graduatoria dei noleggiatori preferiti dai clienti di italiani di NLT. La società controllata dal Gruppo bancario francese Société Générale, con un volume di immatricolazioni di 65.966 unità (Passenger Cars + Light Commercial Vehicles), ha raggiunto una quota di mercato del 22,2% (era del 19% lo scorso anno). Nei 12 mesi del 2017 ALD ha targato ben 15.239 veicoli in più, distanziando Leasys di oltre 3.000 targhe. Alla captive di FCA Bank non rimane che il secondo posto, con una quota del 21,1% (era del 21,9% nel 2016), pur avendo fatto segnare quest’anno un tasso di crescita del 7% (+4.026 unità). Al terzo posto è Arval, l’unica società ancora focalizzata sul solo mercato business, ma che a breve entrerà ufficialmente anche sul mercato dei privati: da gennaio a dicembre ha immatricolato 51.317 vetture e veicoli commerciali leggeri (-13,5%), raggiungendo una market share del 17,3%. La sua quota nel 2016, quando era prima assoluta, era del 22,2%. La sua posizione sul gradino più basso del podio del NLT è comunque salda: LeasePlan, che pur ha concluso il 2017 in ottima forma, perché è cresciuta del 4,7%, ha targato 38.314 veicoli, con una quota di mercato del 12,9%. Da segnalare, nelle posizioni di rincalzo, le eccellenti performance di Volkswagen (saldamente quinta in graduatoria, +39,8%), di Car Server (+33%) che ha superato in classifica Mercedes e Alphabet, di Athlon (+27,7%) e delle due captive francesi Renault-Nissan (+33,3%) e PSA (+156,1%), ma soprattutto la formidabile scalata della giovane società emiliana Sifà, che ha più che raddoppiato le vendite rispetto al 2016.

Leave a Reply

Your email address will not be published.