Noleggio di usato: arriva anche ALD Automotive

L’idea non è nuova: ci avevano già pensato Leasys qualche anno fa e altri noleggiatori come Athlon e Leaseplan per i contratti a medio termine. Ora, con la sempre maggiore diffusione del noleggio a lungo termine tra i clienti privati, il rinoleggio può essere un affare per chi intende risparmiare sensibilmente sul canone. Per questo motivo, ALD Automotive ha realizzato un programma specifico che prevede la proposta di vetture seminuove o usate molto poco.

Il risparmio può variare di molto rispetto al canone di noleggio di un veicolo nuovo, fino a superare anche il 20%. Il programma di noleggio usato si chiama “Second Life” ed è una formula che abbina i vantaggi classici del noleggio a lungo termine (in un’unica rata sono compresi l’affitto del veicolo, la manutenzione ordinaria e straordinaria, il pagamento della tassa di proprietà, il soccorso stradale e tutte le coperture assicurative) a un canone particolarmente contenuto. In più c’è un servizio clienti dedicato e una piattaforma web (chiamata MyALD) per la gestione del contratto e di tutti i servizi. Inizialmente, ALD Automotive proporrà Second Life esclusivamente attraverso il portale di e-commerce The Hurry, con cui collabora ormai da più di due anni per la proposizione del noleggio classico, del prodotto RicariCar (un noleggio “pay-per-use”) e la vendita del proprio usato.

Il cliente interessato alla formula Second Life può visionare tutte le offerte sul sito the-hurry.com, e confrontarle anche con le offerte di noleggio a lungo termine tradizionale. Questa formula, come detto, può interessare soprattutto i clienti privati, che puntano quasi esclusivamente sulla competitività del canone di affitto rispetto all’auto di proprietà. Ma anche qualche azienda di piccole dimensioni può con Second Life testare l’efficacia del noleggio a lungo termine.

Leave a Reply

Your email address will not be published.